Oncologia, arrivano i caschi refrigeranti per le donne in chemioterapia

Oncologia, arrivano i caschi refrigeranti per le donne in chemioterapia

Per le pazienti che hanno un tumore alla mammella e che sono in trattamento chemioterapico arrivano 22 nuovi caschi refrigeranti, capaci di evitare la caduta dei capelli. Un passo importante verso la dignità della persona, che quando è affetta da cancro, subisce un trauma anche per la trasformazione del suo corpo. Insomma un modo per umanizzare le cure

Fine vita, via libera dalla Regione con una delibera

Fine vita, via libera dalla Regione con una delibera

Come anticipato in aula consiliare dall’assessore alla salute Rocco Palese la Giunta regionale pugliese ha dato atto con una delibera all’introduzione di una normativa regionale sul «fine vita» che costituirà sull’istituzione di comitati etici che avranno il compito di valutare caso per caso se accettare la richiesta inoltrata dal singolo paziente.

Fine vita, se ne discute in Consiglio regionale

Fine vita, se ne discute in Consiglio regionale

Fine vita, se ne riparla nella seduta di oggi in Consiglio regionale. A riportare il tema in aula è la mozione del consigliere regionale di Azione, Fabiano Amati, nota come Disegno di legge sul fine vita. Il Forum delle associazioni familiari, ancora una volta, chiede che venga valorizzato il diritto alla vita, citando in una nota stampa l’articolo 2 della Carta dei diritti dell’Unione europea. «Ogni persona ha diritto alla vita

Allénati contro la violenza: al PalaCarrassi di Bari una giornata con il basket femminile

Allénati contro la violenza: al PalaCarrassi di Bari una giornata con il basket femminile

Lo sport al femminile verso le condotte aggressive contro le donne: è questo lo scopo di «Allénati contro la violenza», una giornata dedicata all’attività fisica organizzata al PalaCarrassi – PalaBalestrazzi di Bari dove il 15 gennaio da mattina a sera cestiste di ogni età si alterneranno sul campo dell’impianto di via Turati, la giornata è stata programmata dal Comitato FipPuglia che ha aderito alla campagna promossa dalla Regione Puglia

«Quando potenzieremo la scuola, come promesso dalla Regione?»

«Quando potenzieremo la scuola, come promesso dalla Regione?»

«Vivo a Bari. Mia figlia frequenta la scuola media, è stata bravissima fino a qualche anno fa, ora non più. Il covid addirittura l’ha costretta a dover prendere farmaci per dormire. Ma il mio non è un problema privato», a parlare è Teresa M., che scrive al nostro sportello, richiamando l’attenzione dell’assessore regionale all’Istruzione, Sebastiano Leo.