Educatori senza frontiere: la storia di Caterina unica pugliese volata in Madagascar

Educatori senza frontiere: la storia di Caterina unica pugliese volata in Madagascar

Non ha esitato, ha preso una valigia ed è partita per il Madagascar. Non per turismo, ma per insegnare ed imparare. Lei è Caterina Viscanti, educatrice professionale, 25 anni, vive in Puglia e qualche mese fa, dalla nostra regione, è stata l’unica a partire con l’associazione Onlus di don Mazzi, Educatori Senza Frontiere. La meta era Ambalakilonga, un paese sperduto del Madagascar, dove c’è una scuola che accoglie ragazzini soli o comunque a rischio.

Assegno unico familiare per tutti, anche senza presentare l’Isee

Assegno unico familiare per tutti, anche senza presentare l’Isee

Ecco però le novità per il 2023: beneficio automatico ma solo per chi ha reddito basso
e le novità per Assegno unico, la misura a sostegno delle famiglie presente anche nel Family Act (misure del governo per il sostegno alla famiglia) potrà essere richiesto anche senza presentare alcun Isee.

Caro vita in Puglia, aumenti oltre la media nazionale

Caro vita in Puglia, aumenti oltre la media nazionale

Il pane? Non è mai stato così salato. E così la pasta, la carne, le bevande. Si rinuncia al cibo per risparmiare. E’ la denuncia di Coldiretti Puglia, sulla linea dell’allarme lanciato a livello nazionale. Basti pensare che il grano tenero, rispetto all’anno scorso, è in aumento del 12 per cento, a causa degli alti costi dell’energia elettrica.

Bonus Asili nido, le proteste arrivano anche dalle famiglie pugliesi

Bonus Asili nido, le proteste arrivano anche dalle famiglie pugliesi

Fondi esauriti per i nidi dell’infanzia. Sarebbe scaduto il 31 dicembre 2022 il termine per ottenere le agevolazioni del Bonus Inps asili nido, la misura promossa dallo Stato per agevolare il carico fiscale di quei nuclei familiari con figli a carico iscritti in nidi o scuole per l’infanzia, ma i fondi disponibili sono terminati lasciando fuori alcune persone che non hanno potuto inoltrare la richiesta. 

Assistenza sanitaria, la Giunta stanzia nuovi fondi per i fragili

Assistenza sanitaria, la Giunta stanzia nuovi fondi per i fragili

Prestazioni residenziali, semiresidenziali, ambulatoriali e domiciliari. Ecco l’elenco dei servizi legati all’assistenza sanitaria che la Giunta regionale pugliese ha deciso di rifinanziare in accordo con la Azienda sanitaria locale per dare ulteriore sostegno a persone non autosufficienti e disabili a causa dei maggiori costi che le famiglie e le strutture sanitarie stanno sostenendo a causa della pandemia e del rincaro dei materiali e delle utenze

Bonus caregiver, ecco le ultime novità

Bonus caregiver, ecco le ultime novità

Bonus caregiver di mille euro, gli ambiti territoriali stanno procedendo ad istruire le domande. Ad oggi, con lo spid, sul portale Sistema Puglia si può vedere se la domanda non ha vizi di forma. E dunque se è ammessa al secondo step, ovvero alla fase di valutazione per l’inserimento in graduatoria.

Scuola e disabilità, la campanella non suona per tutti

Scuola e disabilità, la campanella non suona per tutti

«L’algoritmo non ha funzionato, o forse sì. L’insegnante di sostegno di mio figlio è un architetto, dolce e premurosa, ma che di disabilità non sa nulla», chi ci scrive è una madre di una scuola media di Bari, come lei molte altre. Puntuale anche quest’anno la corsa alle insegnanti di sostegno è partita in ritardo.

Rifinanziati in Puglia i servizi per vulnerabili e senza dimora

Rifinanziati in Puglia i servizi per vulnerabili e senza dimora

Sostegno per i fragili e i dimenticati.  È quanto stabilito dal ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che ha approvato il rifinanziamento di interventi per il contrasto alla grave emarginazione adulta e alla condizione di senza dimora con un importo pari a 600mila euro dove parteciperà in misura di partenariato anche l’ambito territoriale di Bari.

Lavoro, al via in Puglia le misure di Garanzia Giovani

Lavoro, al via in Puglia le misure di Garanzia Giovani

Ripartono in Puglia le misure di formazione e lavoro legate al programma di Garanzia Giovani, iniziativa europea nata per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro delle nuove generazioni. È di oggi la firma degli atti unilaterali d’obbligo da parte degli enti di formazione accreditati al programma e le istituzioni competenti locali.

Salute, stanziati nuovi finanziamenti per le cure palliative pediatriche

Salute, stanziati nuovi finanziamenti per le cure palliative pediatriche

Sostegno per le nuove generazioni. È quanto deciso dalla Regione che ha deliberato un finanziamento di un milione di euro alle Asl come apporto alle associazioni che prestano cure palliative pediatriche a domicilio e alla formazione di nuovi operatori sanitari per migliorare tale servizio di assistenza.

Fertilità, nasce in Puglia il primo consultorio online

Fertilità, nasce in Puglia il primo consultorio online

Papilloma virus, infezioni vaginali e rapporti sessuali a rischio.  Qualora ci si trovi in situazioni d’urgenza da oggi in Puglia è possibile rivolgersi a “EvƏ” (scritto con lo schwa), il nuovo servizio di messaggistica istantanea attivato dalla ASL di Bari e dalla unità operativa di pianificazione familiare dell’ospedale “Di Venere” pensato per donne, uomini e ragazzi che abbiano bisogno di supporto in casi di contraccezione d’urgenza e di malattie sessualmente trasmesse.

Assistenza agli anziani, nuovi fondi sbloccati dalla Giunta regionale

Assistenza agli anziani, nuovi fondi sbloccati dalla Giunta regionale

Buone notizie per chi assiste disabili e anziani. La Giunta regionale, dietro proposta dell’assessorato al Welfare pugliese, ha approvato una nuova delibera per incrementare la misura “Buoni servizio per l’accessibilità dei servizi a ciclo diurno e domiciliari per anziani e persone con disabilità” mettendo a disposizione della cittadinanza ulteriori 14 milioni di euro rispetto ai precedenti 6 milioni dell’Avviso pubblico precedente.

La storia di Francesca: “Down” e autonoma

La storia di Francesca: “Down” e autonoma

«Non abbiate paura: nella disabilità c’è tanta fatica, ma anche grandi gioie», a parlare è Silvana S. madre di Francesca, giovane donna di 26 anni nata prematura e con la sindrome di Down, condizione che non le impedisce di lavorare, occuparsi di se stessa, avere degli amici, splendere nei suoi sorrisi.

Asili nido, nuova proroga per le domande

Asili nido, nuova proroga per le domande

Asili nidi, per le famiglie che non hanno fatto ancora richiesta c’è una nuova finestra temporale che va dal 1 settembre al 31 marzo. Il provvedimento, finanziato dalla Regione Puglia consente di abbattere completamente, o in parte in base all’Isee, la retta molto spesso esosa. Il riferimento è alla fascia 0-3 anni. E riguarda chiaramente i nidi privati.

E’ combattere la povertà la vera sfida

E’ combattere la povertà la vera sfida

Mi chiamo Tiziana, ho 42 anni e sono una laureata con un contratto interinale. Sono qui, carne e ossa, racchiusa in una percentuale. In quei dati che la Coldiretti Puglia ha diffuso in questi giorni in base ai dati Istat, infatti la regione in cui vivo è quella che ha il dato di crescita della povertà più alto d’Italia: ovvero è passata dal 18,1% del 2021 al 27, 5% del 2021.

Borse di studio, oltre 78 milioni per i meritevoli.

Borse di studio, oltre 78 milioni per i meritevoli.

Mensa, residenza, viaggi internazionali, sussidi per disabili ed orfani, ecco i contenuti di un bando che la Regione Puglia ha emanato per il diritto allo studio. In Puglia i  meritevoli con un reddito basso potranno usufruire di una cospicua borsa di studio. Il finanziamento messo a disposizione dall’ente regionale è di  78 milioni e 300 mila euro.

Legge 194, in Puglia a settembre gli ultimi finanziamenti regionali

Legge 194, in Puglia a settembre gli ultimi finanziamenti regionali

Collaborazione e cooperazione tra le parti. Questo è stato ciò che ha animato l’incontro sull’attuazione della legge 194/1978 che si è tenuto oggi tra Enti e Regione e a cui hanno partecipato per la prima volta sia l’Agenzia strategica regionale per la salute e il sociale (Ares) che i rappresentanti delle Asl e degli ambiti territoriali per intavolare una discussione unitaria sugli articoli tre e cinque della legge sull’aborto.

Puglia Scuola+, pronti 25 milioni

Puglia Scuola+, pronti 25 milioni

Aprite le scuole, insegnate le arti, la musica, il teatro, allestite le mense, aprite gli spazi di istituti scolastici di ogni ordine e grado con tecniche innovative per combattere la dispersione scolastica, per seguire con più attenzione le fasce a rischio, per far divenire la scuola parte integrante di una comunità educante.

Puglia, per la “Rete Giovani” finanziamenti fino a 50mila euro

Puglia, per la “Rete Giovani” finanziamenti fino a 50mila euro

Parte domani (mercoledì 20 luglio 2022) «Galattica – Rete Giovani Puglia», il nuovo Bando promosso dalla
Regione Puglia insieme ad ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione pensato per i giovani
con meno di 35 anni, residenti sul territorio, con lo scopo di fornire alle nuove generazioni esperienze e
opportunità professionali in ambito sociale e di partecipazione civica ed evitare la fuga dei cervelli.

Imprese “family friendly”,    in Puglia finanziati i progetti di 277 aziende

Imprese “family friendly”, in Puglia finanziati i progetti di 277 aziende

Impresa family friendly, è questo l’obiettivo. La Puglia ha fatto già i primi passi. Ben 277 aziende hanno iniziato un percorso con idee, progetti e formule diverse, perché per tutelare la famiglia sono necessari, oggi più che mai, un piano di conciliazione reale, la flessibilità nelle ore di lavoro, servizi e innovazione, anche  smart working, scoperto nell’epoca della pandemia.

Leo: “Al via le domande per i buoni per i servizi educativi 0-3 anni per l’annualità 2022/2023”

Leo: “Al via le domande per i buoni per i servizi educativi 0-3 anni per l’annualità 2022/2023”

Aperte le candidature per l’utilizzo dei buoni educativi 0-3 anni presso i servizi educativi come asili nido, sezioni primavera, centri ludici per l’infanzia e nidi in famiglia accreditati nel Catalogo telematico dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza. I nuclei familiari che possono presentare domanda di Buono educativo sono quelli con reddito ISEE fino a € 40.000,00 con un abbattimento progressivo della retta in base a fasce di reddito e la gratuità nell’accesso ai servizi educativi per le famiglie con reddito fino a € 3.000,99.

Assegno di cura, l’Anffas sollecita la Regione

Assegno di cura, l’Anffas sollecita la Regione

«L’assegno di cura? Fate uscire presto il bando», è il monito dell’Anffas regionale all’assessore al Welfare, Rosa Barone. I tempi sono maturi, dopo gli annunci servono fatti, è questo in sintesi il fulcro del monito che l’associazione invia direttamente all’esecutivo di Michele Emiliano.  

Nasce il Forum pugliese degli adolescenti

Nasce il Forum pugliese degli adolescenti

L’aveva annunciato la presidente Loredana Capone nei mesi scorsi ribadendo l’urgenza di creare una connessione stabile tra il palazzo e i territori, tra il Consiglio e le ragazze e i ragazzi di Puglia, che vivono ancora troppo forte la distanza tra i cittadini e le Istituzioni e che, invece, devono essere messi nelle condizioni di sentirsi protagonisti di ogni scelta, “ancora di più adesso – ha commentato Capone – che con il Piano nazionale di Ripresa e Resilienza non soltanto saranno al centro della programmazione fino al 2026 ma si caricheranno di un debito che peserà tutto sulle loro spalle

Assegno Unico: domande entro il 30 giugno, poi niente arretrati

Assegno Unico: domande entro il 30 giugno, poi niente arretrati

Le famiglie che non abbiano ancora fatto domanda per ottenere l’Assegno Unico devono affrettarsi se non vogliono perdere gli arretrati accumulati finora. Solo presentando la richiesta all’Inps entro il 30 giugno, infatti, i nuclei con figli possono avere diritto alle mensilità non godute a partire da marzo, quando è entrata in vigore la nuova misura di sostegno, Se le domande verranno presentate a partire dal primo luglio, l’Assegno sarà erogato solo dal mese successivo.

Associazione persone vedove: «Aggiornare le leggi a tutela dei soggetti sensibili»

Associazione persone vedove: «Aggiornare le leggi a tutela dei soggetti sensibili»

Dai permessi di malattia alla ridefinizione delle leggi. Sono questi alcuni dei punti che in occasione della Giornata internazionale delle persone vedove, istituita il 23 giugno dall’Onu nel 2021, l’associazione “Il Melograno” vuole portare all’attenzione della politica sottolineando il grave disagio che le famiglie con un solo genitore oggi si trovano a vivere.

Centri estivi per minori, a Bari promessa mantenuta

Centri estivi per minori, a Bari promessa mantenuta

Il Comune di Bari mantiene le promesse. Da oggi è infatti presente sul sito della amministrazione il bando relativo ai centri estivi gratuiti convenzionati con il Comune, dove i bambini delle famiglie poco abbienti potranno trascorrere la bella stagione previa iscrizione.  

Biblioteca “De Gemmis” a Bari, più spazio per famiglie e disabili

Biblioteca “De Gemmis” a Bari, più spazio per famiglie e disabili

Maggiore inclusività per disabili e famiglie. Alla luce di questi criteri è stata riammodernata la biblioteca “De Gemmis”, collocata nel Borgo Antico di Bari, dove è stata inaugurata una sala lettura con libri per i bambini e per le persone con una disabilità visiva. Presenti all’inaugurazione il sindaco di Bari, Antonio Decaro, e la consigliera metropolitana delegata alla Cultura,  Francesca Pietroforte.

“Urgenti quei voucher per gli asili nido”

“Urgenti quei voucher per gli asili nido”

Fate presto: la pubblicazione dell’avviso pubblico per la frequenza delle scuole dell’infanzia è  “un’autentica urgenza per le famiglie”. Così il Forum delle Famiglie di Puglia in una nota di sollecito alla Regione Puglia, a sostegno della analoga richiesta inoltrata dalla FISM (Federazione italiana scuole materne e nidi) di  Puglia.  Il Forum si è rivolto al Presidente Emiliano e agli assessori Barone (Welfare) e Leo (Pubblica istruzione) perché possa essere  tempestivamente emanato  l’avviso pubblico destinato alle famiglie per l’erogazione dei voucher di accesso alle scuole paritarie dell’infanzia.

Asili nido in Puglia, il “voucher” non sarà interrotto

Asili nido in Puglia, il “voucher” non sarà interrotto

Dopo le proteste di famiglie ed operatori degli asili nido per la mancata erogazione dei cosiddetti “voucher per la conciliazione”, l’assessore regionale Sebastiano Leo rassicura tutti e promette che il servizio non sarà interrotto. “Il Dipartimento Lavoro, Istruzione e Formazione – ha fatto sapere l’assessore – sta lavorando per assicurare la continuità nell’erogazione di contributi economici per le famiglie con minori da 0 a 3 anni.

“Voucher per la conciliazione”, la protesta delle famiglie in Puglia

“Voucher per la conciliazione”, la protesta delle famiglie in Puglia

Oltre trenta lettere di protesta sono arrivate allo Sportello virtuale Pugliaforfamily.it da parte di genitori di tutta la Puglia per segnalare i disagi che comporta il mancato finanziamento dei “voucher per la conciliazione” relativi alla prima infanzia, che permettono a tantissimi bimbi di accedere agli asili nido. E ci sono anche le lettere di gestori delle strutture private che rischiano di non aprire a settembre per mancanza di iscrizioni e di mandare subito i propri dipendenti in cassa integrazione. 

Asili-nido, a rischio in Puglia il “voucher per la conciliazione”

Asili-nido, a rischio in Puglia il “voucher per la conciliazione”

Rischia di saltare per settembre il contributo alle famiglie della Puglia che hanno un Isee basso e scelgono per i propri figli un asilo nido parificato. Senza quel contributo – il cosiddetto “voucher per la conciliazione” – la maggior parte dei piccoli non potrà frequentare le strutture. 

Disabili gravi, finanziamenti a chi se ne occupa in famiglia

Disabili gravi, finanziamenti a chi se ne occupa in famiglia

Spazio a chi offre assistenza ad un malato o un anziano. Succede questo in Puglia in base alla delibera della Giunta contenente i nuovi indirizzi di programmazione delle attività della Regione, che prevedono a stretto giro la realizzazione di un Avviso pubblico a sostegno dei “caregiver” residenti nel territorio.

Consumi: tagli alle spese per alimenti, scarpe e viaggi in Puglia

Consumi: tagli alle spese per alimenti, scarpe e viaggi in Puglia

Tagli alle spese per le calzature e per i viaggi. Sono questi alcuni tra i settori dove le famiglie del Mezzogiorno hanno deciso di limitare l’esborso economico nel corso del 2021 per porre rimedio al rincaro dovuto all’emergenza sanitaria, è quanto segnalato in questi giorni da una ricerca dell’Istat (Istituto nazionale di statistica)

Centri estivi per minori, il Comune di Bari rilancia un bando per sostenerli

Centri estivi per minori, il Comune di Bari rilancia un bando per sostenerli

Tutela del minore e dei suoi spazi, soprattutto d’estate. È quanto disposto dalla Giunta di Bari tramite la realizzazione di un bando per consentire a più di mille bambini residenti in città tra i 3 e i 14 anni disabili o provenienti da famiglie con Isee inferiore a 20mila euro di godersi la bella stagione nei campi estivi convenzionati con il Comune senza spese aggiuntive per i genitori.

Family Act, un Avviso pubblico del Governo mette in atto la legge

Family Act, un Avviso pubblico del Governo mette in atto la legge

Consorzi, gruppi di società, associazioni temporanee e anche imprese. È a queste realtà che si rivolge “#RiParto” – Percorsi di welfare aziendale per agevolare il rientro al lavoro delle madri, favorire la natalità e il work-life balance”, il recente Avviso pubblico del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri pensato per sostenere il rientro al lavoro delle lavoratrici madri e favorire l’armonizzazione dei tempi di lavoro e dei tempi di cura della famiglia.

Puglia, bonus fino a 500 euro per internet alle famiglie a basso reddito

Puglia, bonus fino a 500 euro per internet alle famiglie a basso reddito

Dall’abbonamento per la rete internet all’acquisto dei dispositivi di primo accesso. Tratta di questo il nuovo schema di avviso approvato dalla Giunta regionale pensato per i cittadini pugliesi con un reddito basso e che desiderano acquisire il loro primo personal computer oltre che maturare le adeguate competenze informatiche.

Caso risolto per mia figlia grazie allo Sportello Pugliaforfamily

Caso risolto per mia figlia grazie allo Sportello Pugliaforfamily

“Stiamo tornando a Santeramo, a casa nostra. Grazie allo Sportello Pugliaforfamily.it per averci dato voce”. A parlare è Gigi Solazzo, il papà di una bimba nata con rene policistico, costretto in questi anni a trasferirsi in un’altra regione con la famiglia perché non aveva avuto l’assistenza domiciliare per il numero di ore necessario alla sua piccola.

Puglia, entro 30 anni un quarto di residenti in meno

Puglia, entro 30 anni un quarto di residenti in meno

In Puglia la popolazione invecchia e questo ha ricadute sensibili sul lavoro, sulla previdenza e sul
sistema socio-sanitario. Un quadro aggiornato della involuzione demografica della regione e dei
suoi effetti sul sistema sanitario regionale è offerto dalle note tecniche elaborate dall’Ipres
(istituto regionale di ricerca sulle politiche economiche e sociali) sulla base di dati Istat

Affidamento familiare e adozione, lettera aperta alla Regione Puglia

Affidamento familiare e adozione, lettera aperta alla Regione Puglia

«Oltre l’emergenza profughi, che si fa in Puglia per l’accoglienza dei minori? Per l’affidamento familiare e l’adozione vogliamo riprendere il percorso da dove si è fermato». Una lettera aperta con questo obiettivo dichiarato è stata inviata ai vertici della Regione Puglia e al Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza da un gruppo di associazioni pugliesi che hanno aderito alla rete regionale della “Campagna Donare futuro – 5 Misure Urgenti per la tutela del diritto a crescere in famiglia nelle Regioni Centro Sud d’Italia”.

Famiglia, Lodovica Carli: «Non condanniamo il Meridione e l’Italia a una desertificazione»

Famiglia, Lodovica Carli: «Non condanniamo il Meridione e l’Italia a una desertificazione»

«La Puglia è la regione italiana che invecchia di più, più rapidamente e in modo maggiore di tutte le altre del Belpaese, sia per la scarsità del numero delle nascite che per l’emigrazione a cui i nostri figli sono costretti a causa della mancanza di lavoro”. Lo ha dichiarato Lodovica Carli, presidente del Forum delle associazioni familiari della Puglia intervenendo durante una puntata dedicata ai costi della famiglia del programma di approfondimento “Perché” di Canale 7 (in onda sul canale 78 del digitale terrestre).

Scuole all’aperto, in Puglia anche nel settore pubblico

Scuole all’aperto, in Puglia anche nel settore pubblico

Le aule oltre le pareti, un modello nuovo di fare scuola, che va fuori dagli schemi e affronta le emergenze. È la Puglia la prima regione a finanziare l’ “outdoor education”, pratica diffusissima in tutta Italia, ma che si regge solo sulle forze private. Accadrà anche quest’anno.

La Regione Puglia agli Stati Generali della Natalità

La Regione Puglia agli Stati Generali della Natalità

“Si può fare” è il tema generale della seconda edizione degli Stati Generali della Natalità, in programma a Roma il 12 e 13 maggio per iniziativa del Forum delle associazioni familiari. Questa volta, tra i soggetti relatori figura anche la Regione Puglia, forte del Piano per le politiche familiari già adottato due anni fa e in fase di attuazione. Per questo nella mattina di venerdì 13, alla sessione dedicata ai temi del lavoro (“Si può fare: lavoro”) è in programma l’intervento del presidente della Regione, Michele Emiliano.

Puglia, finanziate borse di studio per gli studenti a basso reddito

Puglia, finanziate borse di studio per gli studenti a basso reddito

Garanzie per il diritto allo studio dei ragazzi pugliesi.  Questo è lo scopo della misura di sostegno riproposta dalla Regione Puglia per le borse di studio a favore degli studenti delle scuole superiori a basso reddito che mette a disposizione per l’anno scolastico in corso 200 euro ciascuno grazie all’utilizzo di nuove risorse economiche. La misura è destinata agli  studenti residenti in Puglia e il cui nucleo familiare abbia un reddito ISEE non sia  superiore ad € 10.632,94.

“Buona festa alle mamme anche a quelle invisibili”

“Buona festa alle mamme anche a quelle invisibili”

Buona festa alle mamme, a chi più di altre lotta e resiste. Alle tante come me, invisibili agli occhi di molti. Sono Irene, ho 36 anni, un lavoretto a nero part -time, un figlio piccolo con un cromosoma in più. Mi sveglio e inizio a correre. Per lui, per tenere insieme i pezzi.

Puglia, bloccati i voucher asili nido

Puglia, bloccati i voucher asili nido

Asili nido “congelati”, almeno per adesso. “Fate presto a rinnovare i voucher per le famiglie”: : a chiederlo è Federico Daniele, presidente della Fism, federazione italiana scuole materne. Il suo appello alla Regione Puglia è chiaro. La misura ad oggi ha dato grandi risultati. Ma per l’anno 2022 e 2023 non è ancora pronta. Questioni burocratiche, nient’altro.

Autismo, la Regione Puglia ripristina un Tavolo di lavoro

Autismo, la Regione Puglia ripristina un Tavolo di lavoro

La Regione Puglia si attiva per i disturbi del neurosviluppo. Dopo sette anni dal primo esperimento sociale è stato ripristinato dalla Giunta con la delibera n° 521 dell’11 aprile u.s. il Tavolo regionale per l’autismo, organo consultivo per programmare e monitorare le politiche regionali su questa particolare sindrome.

Sempre meno residenti in Puglia: ecco lo scenario demografico fino al 2040

Sempre meno residenti in Puglia: ecco lo scenario demografico fino al 2040

Aumento numerico dei piccoli comuni con meno di duemila abitanti, scomparsa della fascia d’età adulta, lieve incremento della popolazione straniera. È quanto emerge dalla nota tecnica diffusa dall’Ipres (Istituto pugliese di ricerche economiche e sociali «Scenario demografico della Puglia nell’era del Covid-19», che descrive dettagliatamente lo stato della popolazione pugliese e delinea le possibili proiezioni nei prossimi due decenni nel territorio regionale

L’assessore Palese chiama il papà dopo le lagnanze

L’assessore Palese chiama il papà dopo le lagnanze

Non ha esitato un attimo l’assessore regionale alla Sanità, Rocco Palese: subito dopo la pubblicazione del video denuncia sul nostro sito Pugliaforfamily.it ha telefonato al papà della bimba affetta da rene policistico che aspetta cure domiciliari e il rimborso per il trapianto avvenuto. . Già da martedì prossimo gli uffici e l’Asl si metteranno a lavoro

Assistenza sanitaria in Puglia, le lagnanze di un padre

Assistenza sanitaria in Puglia, le lagnanze di un padre

Il papà si rivolge allo sportello: la sua bambina, nata con un rene policistico, aspetta di avere assistenza domiciliare (reale, non 30 minuti due volte a settimana). La famiglia attende anche il rimborso che è previsto per il trapianto costretta a fare fuori regione.

Disagio giovanile, “Attenti alle dipendenze da droga e alcol”

Disagio giovanile, “Attenti alle dipendenze da droga e alcol”

L’assessore Barone (Welfare): in Puglia aumenta anche l’autismo “Oggi possiamo soltanto tamponare la situazione, perché viviamo una profonda emergenza, anche di valori”, ha detto Rosa Barone, assessore al Welfare della Regione Puglia durante il dibattito online...

Disagio giovanile in Puglia, interventi specifici per la Sanità

Disagio giovanile in Puglia, interventi specifici per la Sanità

L’assessorato alla Sanità e il Dipartimento Salute della Regione Puglia “sono mobilitati per
costituire una rete contro i disturbi alimentari, perché siamo molto carenti su questo”. Lo ha
annunciato l’assessore regionale alla Sanità della Puglia, Rocco Palese, intervenendo al dibattito
promosso da Pugliaforfamily.it tra istituzioni, scuola e famiglie

Disagio giovanile, “Entro un mese un progetto straordinario”

Disagio giovanile, “Entro un mese un progetto straordinario”

“Entro un mese sarà tutto pronto: entro un mese avremo definito tutti i dettagli per avviare le
iniziative col nuovo anno scolastico”. Sebastiano Leo, insegnante di matematica e assessore
all’Istruzione e alla Formazione professionale della Regione Puglia, lo ha garantito intervenendo
alla diretta di Pugliaforfamily.it sul disagio giovanile, svoltasi con la partecipazione di tre assessori
regionali e esponenti della scuola e delle associazioni familiari.

Disagio degli adolescenti: i nodi da sciogliere

Disagio degli adolescenti: i nodi da sciogliere

“Ansiosi, depressi, autolesionisti, ecco come sono diventati gli
adolescenti, dopo il Covid e con l’angoscia della guerra. Non sono capaci di costruire il futuro. Noi interroghiamo la politica, vi mostriamo le facce di un dramma”, ha iniziato così la presidente del Forum delle Associazioni, Ludovica Carli introducendo l’incontro online: «Il disagio psicosociale degli adolescenti. A confronto con la politica regionale»,

Ripartire, valorizzare, includere: la sfida del Welfare pugliese

Ripartire, valorizzare, includere: la sfida del Welfare pugliese

“Questo piano nasce da un percorso di ascolto e partecipazione, declinato secondo i princìpi di sussidiarietà, cooperazione e responsabilità condivisa tra i diversi livelli istituzionali e gli stakeholder, riconoscendo agli stessi un ruolo determinante nell’organizzazione e nella gestione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”.

Disagio giovanile in Puglia, domani la diretta con gli assessori e gli esperti

Disagio giovanile in Puglia, domani la diretta con gli assessori e gli esperti

l disagio psicosociale degli adolescenti e il ruolo di famiglia, scuola e istituzioni: verte su questo tema il
confronto tra esperti e tre assessori della Regione Puglia «Il disagio psicosociale degli adolescenti. A
confronto con la politica regionale» in programma domani 13 aprile per iniziativa dello sportello Pugliaforfalily.it

Disabili e lavoro, in Puglia una legge non basta

Disabili e lavoro, in Puglia una legge non basta

“Siamo pronti a inserire i nostri ragazzi nel mondo del lavoro, ma lo è la società attorno a noi?”. A parlare è Anna Pappalardo, presidente dell’Anffas Altamura che, da venti anni, opera sul territorio in una struttura che ospita tantissimi ragazzi e giovani adulti con disabilità.

Disagio giovanile in Puglia, il 13 aprile la diretta con tre assessori regionali

Disagio giovanile in Puglia, il 13 aprile la diretta con tre assessori regionali

La Regione Puglia a confronto con gli esperti e le famiglie sulle problematiche relative al disagio psicosociale degli adolescenti dopo la pandemia: mercoledì 13 aprile – dalle ore 19,00 alle ore 20,30 – è in programma la diretta promossa dallo sportello virtuale Pugliaforfamily.it d’intesa con il Forum delle associazioni familiari. Il dibattito sarà trasmesso sulla pagina Facebook e sul sito dei promotori. Interverranno gli assessori della Regione Puglia Rosa Barone (Welfare), Sebastiano Leo (Istruzione e formazione professionale) e Rocco Palese (Sanità).

Il Family Act è diventato legge

Il Family Act è diventato legge

l Family Act è un pacchetto di misure pensate per le famiglie con figli che hanno lo scopo di promuovere la genitorialità e la funzione sociale ed educativa delle famiglie, contrastare la denatalità, valorizzare la crescita dei bambini, promuovere l’autonomia dei giovani e favorire la conciliazione della vita familiare con il lavoro, in particolare quello femminile.

Al via il 13 aprile la diretta di confronto tra esperti e Regione

Al via il 13 aprile la diretta di confronto tra esperti e Regione

La Regione si confronta con i problemi sollevati dal Forum.  Ecco quale sarà il tema che i politici i e i delegati del Forum insieme ai pedagogisti affronteranno durante la diretta «Il disagio psicosociale degli adolescenti. A confronto con la politica regionale» che si terrà mercoledì 13 aprile sulla pagina dello sportello Pugliaforfamily.it (@pugliaforfamily) e in contemporanea sulla pagina del Forum delle associazioni familiari della Puglia (@ForumFamigliePuglia) dalle ore 19.00 alle ore 20:30 per dare risposte alle problematiche emerse durante l’intervento dello scorso 9 marzo.

La Asl taglia l’assistenza alla donna disabile, il marito (medico) va in Procura

La Asl taglia l’assistenza alla donna disabile, il marito (medico) va in Procura

È finita in Procura la vicenda di mala-burocrazia assistenziale che ha coinvolto una donna disabile di Bari, affetta da sclerosi multipla e immobilizzata dalla malattia da quasi trent’anni. La Asl ha sospeso dallo scorso mese di febbraio sia la fisioterapia motoria sia la logoterapia per sottoporre la paziente a visite specialistiche di verifica, ma la discontinuità terapeutica si sta rivelando dannosa. Per questo il marito della donna, a sua volta medico in un ospedale pubblico barese, ha dapprima segnalato il caso all’Ordine dei medici, poi ha formalmente diffidato la Asl; non avendo ottenuto alcuna risposta, ha ora presentato denuncia in Procura nei confronti del medico responsabile del servizio Asl.

Giornata sull’autismo: il 2 aprile l’Italia si illumina di blu. La testimonianza: «Spegnete quelle luci»

Giornata sull’autismo: il 2 aprile l’Italia si illumina di blu. La testimonianza: «Spegnete quelle luci»

Il 2 aprile è la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo (WAAD, World Autism Awareness Day): per sensibilizzare al tema, nelle grandi città è consuetudine illuminare di blu i monumenti e i palazzi delle istituzioni. Su questa ricorrenza e su questa forma di promozione, ecco la testimonianza di una mamma che vive in Puglia e accudisce una figlia nello spettro autistico: il suo appello illumina le coscienze ben più di quelle luci blu

Senza fissa dimora: crescono le richieste d’aiuto da italiani adulti e persone istruite

Senza fissa dimora: crescono le richieste d’aiuto da italiani adulti e persone istruite

Dall’italiano non più giovane al ragazzo straniero. È questa la fotografia dei senza fissa dimora a Bari che il nuovo Piano per il contrasto alla grave marginalità adulta e alle povertà estreme promosso dall’assessorato comunale al Welfare in collaborazione con la Caritas ha messo a fuoco in un report che ispira la programmazione delle prossime azioni sociali.

Puglia, approvato il Piano delle Politiche Sociali 2022 – 2024

Puglia, approvato il Piano delle Politiche Sociali 2022 – 2024

“Ripartire, valorizzare, includere: sono queste le parole chiave del nuovo Piano delle Politiche Sociali, che presto presenteremo ai cittadini. Ringrazio gli uffici – spiega l’assessora al Welfare, Rosa Barone – per il grande lavoro fatto per la redazione del Piano costruito ascoltando tutti gli attori interessati attraverso quattordici tavoli di discussione”.

Stati generali della natalità: il 15 marzo la presentazione online

Stati generali della natalità: il 15 marzo la presentazione online

Dall’esplosione delle nascite avvenuta negli anni Sessanta allo svuotamento delle culle. Saranno alcuni degli argomenti che verranno affrontati il 12 e il 13 maggio a Milano durante gli «Stati generali della natalità», la più importante manifestazione italiana dedicata al contrasto della crisi demografica che verrà presentata il 15 marzo alle 16:00 sulla pagina Facebook dedicata all’evento.

Al via l’Assegno unico universale

Al via l’Assegno unico universale

Addio ai vecchi Assegni familiari. È entrato in vigore il primo marzo l’Assegno unico universale per i figli che va a sostituire i vecchi assegni familiari (Af), quelli per il nucleo familiare (Anf) 

Malattie rare, “un caso in famiglia non significa l’emarginazione”

Malattie rare, “un caso in famiglia non significa l’emarginazione”

Sono circa 24 mila in Puglia le persone affette da malattie rare, di cui 8 mila nel solo territorio di competenza della Asl di Bari nel quale risiedono oltre un milione e 230mila abitanti. Una malattia viene considerata rara quando è sconosciuta persino alla comunità scientifica o sia orfana di diagnosi acclarata.

Politiche familiari: prende corpo l’intesa tra Anci, Arpal, Arca e Forum

Politiche familiari: prende corpo l’intesa tra Anci, Arpal, Arca e Forum

Comincia a prender corpo l’intesa programmatica tra Comuni, Agenzie regionali per la casa e per il lavoro e Forum delle associazioni familiari per favorire politiche per la famiglia e lotta alla denatalità. Un primo incontro operativo – come concordato due settimane fa tra Anci e Forum – si è svolto oggi per iniziativa del delegato al welfare di  Anci Puglia, Pasquale Chieco.

Denatalità, sempre meno bimbi ma al Sud picco di natalità fuori dal matrimonio

Denatalità, sempre meno bimbi ma al Sud picco di natalità fuori dal matrimonio

Pochi figli e quei pochi da coppie italiane e non sposate. Nel 2021 si è verificato nelle regioni del Mezzogiorno un picco pari al +29,7% dei nati fuori dal matrimonio: lo rilevano l’Istituto degli Innocenti e il Dipartimento della Famiglia, autori del secondo rapporto “L’impatto della pandemia di Covid-19 su natalità e condizioni delle nuove generazioni”

Col Covid aumenta il disagio giovanile, l’allarme di genitori e docenti

Col Covid aumenta il disagio giovanile, l’allarme di genitori e docenti

Depressioni, comportamenti autolesivi, disturbi del comportamento alimentare, alterazioni del tono dell’umore, stati d’ansia e crisi di panico. Le problematiche adolescenziali sono esplose a causa della pandemia e delle relative restrizioni sociali: negli ultimi due anni si sono moltiplicati fenomeni di natura psicologica e neuropsichiatrica che preoccupano i medici e allarmano famiglie e scuola

Adozioni internazionali, richieste decimate per costi e pandemia

Adozioni internazionali, richieste decimate per costi e pandemia

Le adozioni internazionali subiscono una grossa battuta d’arresto a causa della crisi economica e della pandemia. È la fotografia della situazione che ci fornisce l’associazione Ai.Bi. in Puglia con sede a Barletta. Costi troppo onerosi per chi decide di avvicinarsi a questo percorso di accoglienza che comporta una spesa che si aggira nelle migliori delle ipotesi intorno ai 15mila euro

Assegno unico: facciamo chiarezza con un video

Assegno unico: facciamo chiarezza con un video

Un video che prova a rispondere a tutte le domande arrivate in queste settimane sul funzionamento dell’assegno unico. A rispondere ai quesiti delle famiglie è Gigi De Palo, presidente nazionale del Forum delle Famiglie

Contatta lo Sportello

Vuoi una informazione sui servizi della Regione Puglia? Hai una domanda da fare? Desideri fare una proposta come famiglia o come associazione? Compila il modulo e inserisci la spunta sulla categoria di riferimento. Il nostro team provvederà a rivolgere la tua domanda alle persone competenti.

Campo nuovo